Weekend al Museo

Weekend al Museo

  • Inizio: Dec 28th, 2019
  • Fine: Dec 29th, 2019
  • Orario: 10.00 - 13.00 AM - 16.00 . 18.30 PM

‘Weekend al Museo’ – #innamoratidellatuacittà Sabato 28 e domenica 29 dicembre ritorna l’appuntamento con Weekend al museo a Catanzaro con l’obiettivo di mettere in rete e far conoscere il ricco patrimonio culturale del Capoluogo specialmente ai più giovani. L’obiettivo è quello di avvicinare i bambini e i ragazzi con le loro famiglie al patrimonio culturale conservato nei musei e nelle biblioteche. Esso rappresenta una delle missioni della Artemide, in quanto permette di conoscere della propria storia e di accrescere la consapevolezza del valore artistico e civile della cultura. Educare insegnando ad ammirare il patrimonio civico, comprenderlo e preservarlo consente inoltre di far acquisire un senso di appartenenza più consapevole alla propria città e comunità.

A tal proposito, grazie al sostegno di MKE srl, abbiamo realizzato delle mappe concettuali con i musei che hanno aderito all’iniziativa e che verranno distribuite su tutto il territorio catanzarese

Inoltre, per l’occasione garantiremo nei due giorni – dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 18.30 – anche delle visite guidate gratuite nei musei alla scoperta delle esposizioni in corso.
Musei aderenti: 
  • Il March, Museo Provinciale di Catanzaro è stato inaugurato il 4 maggio 1879, rappresenta il più antico museo calabrese. Il MARCH custodisce le collezioni archeologiche e numismatiche della Provincia di Catanzaro, Indirizzo: Piazzale Trieste.
  • il Marca si colloca nel cuore storico della città e occupa gli spazi di un antico palazzo, recuperato e restaurato ad hoc. ospita circa 120 opere tra dipinti e sculture, una collezione permanente che va dal XVI al XX secolo. Indirizzo: Via A. Turco, 63.
  • Il Musmi, Museo Storico MIlitare Brigata Catanzaro (MUSMI), custodisce cimeli, armi e divise relativi ad un periodo che va dall’età napoleonica alla seconda guerra mondiale. Indirizzo: Via V.Cortese, 11.
  • Il Museo Diocesano d’arte sacra, ospitato nel Palazzo Vescovile, raccoglie ostensori, calici, pianete, candelabri, paramenti sacri, dipinti, sculture lignee e opere marmoree databili a partire dal XVIII secolo e provenienti da alcune chiese del territorio catanzarese. I.ndirizzo: Via Arcivescovado, 3
  • Il Museo del Rock è Uno spazio coloratissimo in cui ha trovato posto parte di una preziosa collezione discografica (oltre 10mila vinili) e di manifesti e riviste d’epoca che raccontano personaggi, le vicende e i dischi principali del rock degli anni ‘50 e ‘60. Indirizzo: Via A. Turco, 28.
  • Le segrete del Complesso Monumentale del San Giovanni – Le Gallerie del San Giovanni, sorte sui resti del Castello Normanno (1070 circa), hanno subito nel corso dei secoli destinazioni d’uso differenti. I camminamenti sotterranei, misteriosi e trasudanti hanno un passato a molti ancora sconosciuto. Indirizzo: Corso G. Mazzini, 6.
  • La Casa della memoria Mimmo Rotella è un museo nel quale sono raccolti alcuni ricordi come i cappellini della madre modista e importanti documenti e seminali opere dell’artista. Nello spazio della casa-museo sono esposte una selezione di opere realizzate con le tecniche tipiche di Rotella, che offrono una panoramica significativa del suo percorso visivo e creativo, durato oltre sessant’anni. Indirizzo: Vico delle Onde, 7.
  • Il Complesso monumentale del San Giovanni sorge in Piazza Garibaldi, sull’area del Castello Normanno, eretto nell’XI secolo da Roberto il Guiscardo. Attualmente ospita rinomati spazi museali, attività didattiche dell’umg e l’archivio storico comunale. È in corso la mostra dedicata Bernini “Il trionfo delle Meraviglie – Bernini e il barocco”. Indirizzo: Piazza Garibaldi, 1.
  • Lo Spazio espositivo Ex Stac. Si tratta di un pezzo di storia della città, sede della tramvia urbana che collegava la stazione di Catanzaro Sala a Piazza Indipendenza. Oggi ospita una mostra dedicata al più grande tra gli scrittori, Omero, di cui opere sono un pilastro della civiltà e della cultura Europea. Indirizzo: Piazza Matteotti.

Ecco i nostri tour gratuiti!

  • Tour “Pop Rock Art” – un viaggio nel novecento catanzarese. Un viaggio nella ribellione artistica del Grande Maestro Mimmo Rotella e un viaggio nelle ribellioni musicali e non dei ragazzi che sognavano i Beatles.
Programma: museo del Rock, Marca, Mural Mimmo Rotella (palazzo delle poste), casa della memoria Mimmo Rotella.
Tempo di percorrenza: 2, 30 ore.
 
  • Tour “Dalle origini” – un viaggio tra mito, sacro e potere. La nostra storia declinata da tre prospettive differenti.
Programma: Ex Stac (Odissea: un viaggio di Omero nel mediterraneo tra Calabria e Sicilia), Museo di Arte Sacra, Villa Margherita.
Tempo percorrenza: 2, 30 ore.
 
Partenza: Il Cavatore (Piazza Matteotti). Necessaria prenotazione al numero 3383855139 o tramite il form ‘Richiedi Informazioni’.