Venue

Ricevette i primi insegnamenti in ambito familiare e, all'età di 14 anni, entrò nel seminario di Nicastro. Nel 1852, appena diciottenne, si trasferì a Catanzaro per studiare le discipline giuridiche, conseguendo l'abilitazione alla pratica forense ed iscrivendosi all'Albo dei procuratori della Curia catanzarese.
Enzo Toraldo è stato tra i pittori calabresi del ”900“ uno dei più sensibili e affascinanti. La sua vita, seppur difficile e tormentata, per la scelta di vivere solo di arte, è stata anche ricca e coraggiosa per la continua ricerca artistica che non ha mai interrotto.
Dopo aver frequentato le scuole ginnasiali nel Real Collegio di Catanzaro, il padre lo indirizzò agli studi giuridici presso l'Università di Napoli. Arrivò nella città partenopea nel 1842 ma qui, anziché progredire nelle materie forensi, scoprì il suo spirito artistico e l'amore per le arti figurative e seguì di nascosto le lezioni di pittura di un maestro partenopeo.
Le Gallerie sotterranee di Villa Margherita fanno parte dei tanti e diversi camminamenti presenti sotto la città di Catanzaro.
La Biblioteca Comunale di Catanzaro, intitolata a Filippo De Nobili, fu istituita il 2 giugno 1889.
Saverio Marincola apparteneva ad un’ importante e potente famiglia patrizia, che si divide in vari rami e alla quale Carlo V aveva concesso il cavalierato.
Mimmo Rotella, uno dei maggiori protagonisti dell’arte italiana del Novecento, nasce a Catanzaro il 7 ottobre 1918 e qui è stato sepolto, accanto alla madre, dopo la morte avvenuta l’8 gennaio 2006. In mezzo, una lunga carriera internazionale e ricca...
Largo Prigioni è un luogo incantevole: un piccolo distretto di case basse e vicoli concentrati in uno spazio ridotto, una porzione di strada destinata al transito esclusivo dei pedoni. “L’opera di 3ttman – come descritto da Altrove – si inserisce...
Questo è il luogo dove sorgeva la Porta Marina, una dei due principali antichi ingressiassieme alla Porta di terra situata all’altro capo del centro storico. La porta, detta ancheGranara perché attraverso essa entravano in città il frumento e le altre...
Muovendo dalla Via Carlo V e salendo su per una vertiginosa scalinata si raggiunge laChiesa di S. Maria di Mezzogiorno, nel quartiere del Pianicello, costruita intorno all’annoMille in un orto dove, secondo la tradizione, ogni giorno appariva la Madonna sopra...